Biblioteca e archivio storico

BIBLIOTECA

 Le origini della biblioteca del Monastero di Santa Maria della Consolazione risalgono al primo insediamento degli Alcantarini nell'eremo di Liori, ma della biblioteca iniziale nulla è pervenuto fino a noi. Con la venuta dei monaci cistercensi di Casamari nel 1926 la biblioteca fu ricostituita, particolarmente per l'interessamento del dotto monaco Padre Mauro Cassoni che si adoperò per dotarla di opere rare e pregiate. Il primo nucleo del fondo librario fu formato dalla donazione del Barone Comi, in seguito si è arricchita con lasciti di benefattori e con donazioni da parte di alcuni studiosi. Le opere presenti sono di varia natura, in prevalenza bibliche, teologiche, filosofiche, giuridiche, storiche e letterarie. Particolare importanza riveste la sezione relativa alle ricerche sul Salento in materia linguistica. Nel 1979 iniziarono gli interventi di restauro delle cinquecentine e la disinfestazione di varie centinaia di volumi, presso il laboratorio di restauro del libro dei monaci benedettini dell'abbazia della Madonna della Scala a Noci in provincia di Bari. Nel 1990, i monaci cistercensi hanno voluto intitolarla alla memoria del compianto Padre Placido Caputo, insigne storiografo del Monastero e pioniere dell'attuale biblioteca, che amò e si prodigò per il monastero di Martano come pochi e che per poterci vivere, rinunciò agli importanti incarichi di priore conventuale dell'Abbazia di Casamari. La consistenza attuale del patrimonio librario si aggira intorno ai 40.000 volumi comprendenti i libri del monastero, il corpus della donazione del Dr. Michele Paone e il cospicuo numero di volumi di letteratura italiana dal '200 ai giorni nostri e di letteratura internazionale dovuto alla generosità del professore Mario Marti, già Rettore dell'Università degli Studi di Lecce. 

 

ARCHIVIO
Le soppressioni del Convento di Martano, a causa di Gioacchino Murat nel 1810 e del Governo dei Savoia nel 1866 hanno apportato dispersione e scompiglio nell'Archivio e pertanto non è stato più possibile seguirne le varie vicende. Nel 1798, Padre Gaetano di Santa Maria redasse un inventario che dimostra che in quell'anno l'intera documentazione del Monastero ricevette una sistemazione definitiva. 

 

Le carte furono sistemate, secondo il loro contenuto in cinque fascicoli: 

  • Fascicolo 1 Scritture appartenenti al Convento 
  • Fascicolo 2 Bolle e decreti pontifici 
  • Fascicolo 3 Dispacci reali 
  • Fascicolo 4 Ordinamenti e Lettere circolari dei Provinciali 
  • Fascicolo 5 Autentiche di reliquie.

Questi fascicoli attualmente sono conservati nell'archivio del Convento di Sant'Antonio di Lecce dei Frati Francescani. Il primo storico che segnalò l'esistenza di un fondo di carte, appartenuto all'antico archivio di Liori, fu Primaldo Coco che, nell'elenco degli archivi e dei manoscritti da lui consultati, cita anche alcuni fascicoli riguardanti la fondazione del convento di Martano, conservati nel convento di Santa Maria delle Grazie di Galatone. Tale segnalazione ha permesso di recuperare quasi tutta la documentazione che, prima del 1866, faceva parte del convento di S.M. della Consolazione. Si tratta principalmente di atti pubblici e privati, sulla base dei quali è stato possibile ripercorrere l'intero arco di storia del convento. Oltre ai documenti di indiscutibile valore strettamente legati all'epoca della fondazione e alle vicende del convento, nell'archivio di Galatone è stato rinvenuto l'intero carteggio tra gli Alcantarini e il marchese Gadaleta. Nell'Archivio sono presenti i manoscritti e le opere, edite ed inedite, di Don Mauro Cassoni relativi agli studi storici e linguistici della Grecìa Salentina. Recentemente nell'archivio del Monastero si è aggiunta la raccolta di documenti, manoscritti, corrispondenze epistolari dello studioso Dott. Michele Paone.

Fotogallery

Biglioteca Storica Monastero S. Maria della Consolazione

Biblioteca e archivio
Le origini della biblioteca del Monastero di Santa Maria della Consolazione risalgono al primo...

Come raggiungere il Monastero

Dove siamo
Il monastero è ubicato sulla provinciale per Borgagne a circa 800 m dal centro abitato di...

EVENTI E NEWS IN PRIMO PIANO


Elenco video »

  • SEGUICI SU:
Monastero S. Maria della Consolazione Via Borgagne - 73025 Martano (LE) Tel. 0836 575214 - Fax 0836 574642
Prenotazioni foresteria e biblioteca: Milena Cell. 3393050435 Email: info@cistercensimartano.com
Realizzazione Realizzazione siti internet Lecce